Strategia Digitale, Consulenza e Progetti Web, eCommerce, SEO, Social Media

SEO Link Building: ottenere link da siti con IP diversi e variati

608

Perchè nel Link Building e nel SEO moderno è necessario ottenere link da IP diversi e variati? Più in generale, come svolgere professionalmente azioni di Link Building?

Come operare attraverso tecniche SEO per ottenere da Google Penguin valutazioni positive sul proprio sito? Quali sono i principi fondamentali del Link Building (e anche qualche sorpresa nascosta) da applicare tutti i giorni nella tua comunicazione digitale e fare comparire il tuo sito al primo posto su Google sulle ricerche di tuo interesse?

Ecco la quinta di dieci semplici azioni di Link Building fortemente consigliate che sposano perfettamente i principi di Google Penguin e che vi consentiranno di ottenere link di alta qualità e di posizionare molto meglio il vostro sito sui motori di ricerca. Ho riassunto in un post apposito l’elenco di tutte le 10 azioni di Link Building premiate da Google Penguin.

Google Penguin contrasta i trucchi di creazione link adottati finora

Poichè Google Penguin è stato progettato e realizzato specificamente per identificare eventuali azioni mirate a ottenere artificiosamente un buon ranking, i suoi algoritmi contengono le contromisure a tutti i vari trucchi che si sono succeduti nel tempo allo scopo di ottenere tanti link facilmente.

Per esempio, uno dei trucchi più popolari per far risultare il proprio sito ben posizionato era quello di inserire link verso il proprio sito da altri siti gestiti dalla medesima persona, oppure da siti residenti sul medesimo server, o residenti nella stessa azienda, o presso il medesimo provider, o presso la medesima zona geografica. Insomma, per ottenere link verso il proprio sito, si chiedevano e si ottenevano link da siti gestiti da amici, parenti, colleghi di azienda, nonchè da altri siti gestiti da se stessi; oppure si creavano moltitudini di blog su piattaforme gratuite senza particolare attenzione ai contenuti, ma con il solo scopo di produrre link verso altri siti.

Google Penguin controlla gli indirizzi IP

Queste prassi sono oggi terminate, perchè applicarle oggi produrrebbero solo penalizzazioni per il tuo sito. Operare in questo modo va contro le regole di Google, che premia invece i link verso un sito qualora questi siano del tutto spontanei, naturali, privi di artificiosità. Di conseguenza, per affrontare e individuare diciamo così i “link casalinghi”, con Google Penguin è stato introdotto un tema di analisi degli indirizzi IP dei siti con link verso il sito analizzato.

Se i siti che contengono link verso il tuo sito provengono esclusivamente dal medesimo server Web ove il sito è residente, oppure dal medesimo indirizzo IP, oppure da indirizzi IP molto vicini, molto probabilmente si tratta di link artificiosi, gestiti dalla stessa persona, dalla stessa organizzazione o da suoi conoscenti diretti, e quindi vengono invalidati o, quantomeno, penalizzati e ridotti in peso.

Link da indirizzi IP vicini sono penalizzati

Per esempio, se un sito con indirizzo IP

255.255.108.100

…non riscontra molti link, se non da siti con indirizzi IP in cui variano solo le cifre sulla destra, p.es.

255.255.108.99
255.255.108.98
255.255.108.80
255.255.108.102

…allora è molto probabile che si tratti di una singola organizzazione che sta promuovendo se stessa. Il fatto di avere molti link da siti con IP “vicini” indica che probabilmente si tratta di un provider oppure di una azienda che ha acquistato un certo numero di IP, che sta sfruttando per le proprie attività Internet.

Oltre ai siti degli amici, ottenere altri link

Intendiamoci, non è un problema avere link da siti con IP vicino al proprio; il problema si pone se questi link risultano gli unici presenti, o sono comunque nettamente prevalenti rispetto al numero di link guadagnati da siti con indirizzo IP molto diversi. In uno scenario con tanti link da IP vicini, e nessun link da IP lontani, i link vengono individuati e penalizzati. Se invece oltre ai link da siti con IP vicino Google registra anche link da siti con IP diversi, il quadro complessivo si rilassa e  il sito non è penalizzato.

Penalizzare i link da siti su server solo nella stessa zona geografica

Attraverso gli indirizzi IP è poi anche possibile identificare con una certa precisione le zone geografiche di residenza dei server relativi. Se i link che il tuo sito si è guadagnato provengono tutti ed esclusivamente da una specifica zona geografica, scattano le analisi di cui sopra. E’ cioè poco “naturale” che un sito guadagni link solo ed esclusivamente da una specifica zona geografica; è cioè più naturale, salvo casi specifici, che vi sia una distribuzione geografica “naturalmente casuale” nella collocazione geografica del siti che hanno messo link verso il tuo sito.

In definitiva, quindi, come è possibile operare al meglio per ottenere un buon posizionamento dalle analisi di Google Penguin o, più correttamente, evitare di ottenere penalizzazioni a causa di link provenienti da siti con IP vicino? Come sempre, la regola suggerita da Google è di occuparsi esclusivamente di produrre dei contenuti interessanti, freschi, rilevanti, pubblicandoli secondo gli standard correnti Internet, promuovendoli correttamente, e evitando di svolgere attività aggiuntive esclusivamente mirate al posizionamento su Google; il suggerimento è lasciare che i link verso il tuo sito vengano prodotti spontaneamente, in maniera naturale e senza forzature da chi legge i tuoi contenuti, e da chi decide che questi ultimi sono interessanti e degni di una citazione.

Evitare di “controllare” la distribuzione dei link

Come è facile pensare, operare in maniera artificiosa, cercando di diversificare gli IP dei link di propri siti solo per cercare di ingannare le regole di Google, porta invece ad occuparsi di attività paradossalmente complesse e che verranno comunque individuate dalla prossima versione dell’algoritmo di verifica. Pertanto, il consiglio è di evitare di richiedere link verso il proprio sito ad amici e parenti, di allestire meccanismi strani per produrre link artificiosi; oppure, più precisamente, evitare di chiedere solamente questo tipo di riconoscimento, cercando invece di ottenere link e menzioni da interlocutori autorevoli e naturalmente variati.

Seguimi per avere tutti gli aggiornamenti

Seguimi su Linkedin, Facebook, Twitter per seguire le 10 azioni di Link Building premiate da Google Penguin.

Leggi il mio eBook

Scarica gratis e leggi il mio eBook “Strategia Digitale per il tuo Business

Ottenere link da siti con indirizzi IP diversi e variati - SEO link building


Alberto Pozzi, Web Manager, progetta e sviluppa soluzioni web e progetti digitali per aziende. Si occupa di strategia digitale, web project management, siti responsivi, social media, progetti SEO, eCommerce, content management.