Strategia Digitale, Consulenza e Progetti Web, eCommerce, SEO, Social Media

Avviare un sito E-Commerce: 4 azioni essenziali

Hai un eCommerce ? Rassicura il tuo cliente con una serie di messaggi e azioni, dentro e fuori dal tuo sito di eCommerce. Ecco 4 azioni necessarie per partire
406

avviare ecommerce : 4 azioni essenziali - Alberto Pozzi

Perché il tuo eCommerce ottenga un buon successo, devi tenere ben presente 4 azioni essenziali. Senza queste 4 azioni fondamentali, il tuo progetto si muoverebbe un po’ alla cieca, lasciando più o meno al caso le tue possibilità di successo con l’eCommerce.

Farsi trovare, distinguersi, centrare un’esigenza

Anzitutto, il tuo eCommerce deve far parte di un progetto più ampio di comunicazione digitale. Tramite una strategia di comunicazione digitale devi selezionare il tuo target e comunicare con lui. Devi “rassicurarlo” con una serie di messaggi e azioni, e devi farlo sia dentro che fuori dal tuo sito di eCommerce.

Fuori dal sito di eCommerce? Certo. Devi rassicurare il tuo target sui social media, su Google, nei luoghi dove si fanno recensioni, nelle campagne advertising.

Ma cosa vuol dire “rassicurare l’utente”? Quali “messaggi e azioni” mettere in campo?

PRIMA DELL’ECOMMERCE

Premessa: se hai deciso di sviluppare un e-commerce per la tua attività, è necessario svolgere primariamente un’attività di valutazione strategica, i cui esiti stabiliranno in maniera il più possibile obiettiva se ti conviene avviare un e-commerce, con quali modalità, su quali prodotti o servizi, a chi rivolgersi, perché dovrebbero comprare, etc.

La valutazione strategica spesso viene tralasciata, a favore della realizzazione super-rapida del sito di eCommerce, immediatamente funzionante. Ma, contrariamente a ciò che molti pensano, nell’e-commerce “sviluppare il sito” è solo l’ultimo di una serie di passi, e non è nemmeno il più impegnativo, o il più costoso. Occuparsi subito del sito, tralasciando le necessarie valutazioni preliminari, porta a giganteschi errori, ed è sempre stata una delle principali cause di fallimento di progetti eCommerce.

Per guidarti nei passi iniziali di avvio di un eCommerce, rivolgiti ad un consulente di business, un consulente digitale o ad una web agency specializzata in e-commerce. Se vuoi, scarica gratis e leggi il mio ebook “Comunicazione digitale per la piccola azienda” , e trovi una breve guida a come avviare un e-commerce per una piccola / media azienda.


1. AVVIA I CANALI SOCIAL MEDIA

Se hai aperto un eCommerce, devi avviare anche un canale social media. Oppure devi avviare più canali social media. È una questione di aderenza alla normalità; qualsiasi sistema affermato di e-commerce tiene attivo almeno un canale social media tra i più importanti (Facebook, Instagram, YouTube, Twitter, Pinterest, Linkedin) , soprattutto per consentire modalità di contatto moderne e familiari ai tuoi clienti.

SE TI NASCONDI, SCAPPERANNO A GAMBE LEVATE

A proposito, non pensarci nemmeno di aprire un e-commerce (magari pensando ad una specie di esperimento) senza comunicare nel sito con molta chiarezza chi sei, dove operi, indirizzo, telefono, email e, appunto, un social media ben presidiato e aggiornato.

Se apri un nuovo eCommerce, e nessuno conosce ancora il tuo marchio, la prima cosa che farà un utente prima di acquistare dal tuo sito sarà di controllare chi sei, dove operi, da dove spedisci, indirizzo, telefono, email, modalità di assistenza e garanzie di reso. Se non trova nulla di tutto questo, l’eCommerce puzza di fregatura, e il possibile cliente se ne scapperà a gambe levate.

Apri quindi almeno un canale social media, che manterrai aggiornato con le novità dei tuoi prodotti, e i cui commenti dovrai eventualmente moderare. Potrai usare il social media come punto di entrata di assistenza per chi ha problemi, rispondendo in tempo reale e invitandolo a precisare meglio il problema nei modi opportuni che avrai definito.

TROVA NUOVI CLIENTI

Oltre ad essere la facciata principale della tua reception, il tuo social media sarà lo strumento principale con il quale otterrai nuovi clienti; il tuo canale social media sarà inoltre lo strumento che i tuoi stessi clienti useranno per parlare bene di te, aumentando il traffico al tuo sito eCommerce e alimentando le vendite.

Inoltre, potrai trovare anche soluzioni sperimentali: Facebook consente anche attraverso le sue app di vendere direttamente dalla sua stessa piattaforma, senza necessariamente spostarsi su un sito.

Rassicura il tuo utente: gestisci almeno un social media.

2. CONCENTRATI SUL SEO E SU GOOGLE

Nella comunicazione digitale, il tuo mantra deve essere “Fatti trovare”. E farsi trovare nel digitale significa soprattutto avere un ottimo posizionamento su Google  (SEO).

Come ottenere su Google un buon posizionamento del tuo sito di eCommerce? Buona parte dell’energia necessaria per avviare un eCommerce devi spenderla in contenuti ottimizzati, nella descrizione dei prodotti, e in tutorial e guide estese all’interno del tuo sito di eCommerce. Riuscirai a posizionarti bene su Google e i motori di ricerca solamente se disporrai di ottime descrizioni e suggerimenti unici, utili e aggiornati sui tuoi prodotti.

Per il tuo utente, trovare i tuoi prodotti facilmente in cima alle ricerche su Google è molto, molto tranquillizzante, oltre che straordinariamente efficace.

NON COPIARE I TESTI

Non pensarci nemmeno di copiare e incollare le descrizioni dei tuoi prodotti da altri siti o eCommerce. Se lo fai, il tuo sito verrà penalizzato da Google, e allora dimenticati il traffico dai motori di ricerca.

Non pensarci nemmeno di evitare di scrivere descrizioni dei prodotti e di lasciare solo foto. Se lo fai, i tuoi prodotti non si posizioneranno mai su Google. Dedica invece energie e risorse per i tuoi contenuti e per il posizionamento del tuo sito su Google – SEO.

Rassicura i tuoi utenti che cercano i tuoi prodotti su Google: fatti trovare in cima a Google sui tuoi temi e sui tuoi prodotti

3. AVVIA UN SISTEMA DI RECENSIONI

Sono sicuro che lo hai notato: pressoché chiunque, oggi, prima di acquistare qualsiasi cosa, online o nella vita reale, va a controllare su Internet da qualche parte cosa dicono gli altri del prodotto che sta comprando. Cerca una recensione. Cerca conferme. Allora, è necessario anche per il tuo progetto prevedere di avviare un sistema di recensioni.

Cos’è un sistema di recensioni? È l’insieme di soluzioni che hai definito tu per incoraggiare i tuoi clienti (e non) a parlare bene di te online sulle varie piattaforme. Parlo di “sistema” di recensioni, perché se lavori ogni tanto per ottenere due recensioni al mese chieste da te a amici e parenti non va bene, stai andando troppo piano.

“-10% SE SCRIVI SUBITO UNA RECENSIONE SUBITO”

Pensa invece ad un metodo che produca continuamente recensioni. Per esempio, potresti regalare uno sconto del 10% a chi compila una recensione positiva immediata su Facebook, su Google MyBusiness, o sulla tua stessa piattaforma di eCommerce. In questo modo praticamente ogni cliente produrrà una recensione, e il tuo sito otterrà sistematicamente una reputazione sempre migliore.

Rassicura i tuoi utenti che cercano una recensione sul tuo sito: lavora sulle recensioni.

4. AVVIA CAMPAGNE ADVERTISING DI BRAND AWARENESS

Ci sono pubblicità che invitano a svolgere subito, qui e adesso un’operazione concreta, come “acquista questo prodotto”, oppure “iscriviti alla newsletter”, oppure “lascia i tuoi dati”, etc. Ma ci sono anche pubblicità che hanno un altro scopo, i cosiddetti obiettivi di “brand”.

Le campagne advertising con obiettivi di brand sono pubblicità che non invitano a svolgere un’azione precisa, ma che hanno il compito di “tranquillizzare”.

LE ADV DI BRAND AWARENESS TRANQUILLIZZANO I TUOI CLIENTI

Tranquillizzano i tuoi utenti perché attraverso il proprio messaggio evidenziano l’importanza di valori fondamentali in cui tu credi, che sono fondanti per l’azienda, che ispirano, e che sono importantissimi anche per il tuo cliente.

Tranquillizzano l’utente perché anche solo notare la presenza costante del tuo marchio nei posti giusti dove ci si aspetta che sia, consolida l’opinione che la tua sia una iniziativa solida e affidabile.

Tranquillizzano l’utente perché vedere il tuo marchio accanto ad altri marchi, oppure in luoghi digitali dove dovrebbero essere, consolida l’opinione che tu sia un player importante al pari di altri, magari più affermati. Questo effetto che si crea nella mente dei tuoi clienti viene denominata nel marketing “brand awareness”, ed è straordinariamente importante.

Rassicura i tuoi utenti: fai campagne advertising di brand awareness

TROVA ENERGIA PER RASSICURARE IL TUO CLIENTE

Ti raccomando, quindi, di trovare spazio per collocare anche queste 4 voci nel tuo piano per la realizzazione del tuo eCommerce. Pianifica di immettere energia in ciascuna di queste azioni. Immetti energia tua, se sei preparato professionalmente e se ne hai la possibilità, oppure prevedi un budget per completare e mantenere attive queste 4 importanti azioni.


Alberto Pozzi, Consulente di Comunicazione Digitale, progetta e sviluppa soluzioni web e progetti digitali per aziende a Monza e Milano. Si occupa di strategia digitale, web project management, siti responsivi, social media, progetti SEO, eCommerce, content management.