Strategia Digitale, Consulenza e Progetti Web, eCommerce, SEO, Social Media

Vendere con Facebook? Pensa a una serata in pizzeria

Come vendere il tuo prodotto o servizio su Facebook? Ecco un metodo infallibile per vendere un prodotto o un servizio con Facebook o un altro social media.
630

Vendere su Facebook: pensa a una serata in pizzeria

Come vendere il tuo prodotto o servizio su Facebook? Hai già provato a usare Facebook come un canale di vendita ma non ha funzionato? Ecco dove hai probabilmente sbagliato, e un metodo infallibile per vendere un prodotto o un servizio con Facebook o un altro social media.

Post super-scontati: non funziona

Hai sicuramente già pensato qualche volta a utilizzare Facebook e gli altri social media come strumenti di vendita. Magari hai anche già provato a farlo. E hai pubblicato tanti, tanti post su Facebook, con le immagini dei tuoi prodotti, invitando chi ti segue all’acquisto. Hai provato anche a pubblicare sconti speciali, sconti super-speciali, sconti su sconti, saldi nei periodi dei saldi.

Post due volte al giorno: non funziona

Hai provato a pubblicare tutti giorni. Anche due volte al giorno. Hai anche collegato il plugin di Facebook che consente l’acquisto direttamente da Facebook con carta di credito. Eppure non ha funzionato. Non hai venduto nulla. O pochissimi si sono presentati da te, incuriositi da Facebook.

Insomma, vendere su Facebook non ha funzionato. Come mai?

Le basi: Facebook non è una TV, né un mercato

Vendere il tuo prodotto o servizio su Facebook e sugli altri social media è un’operazione piuttosto complessa. Non è complessa dal punto di vista tecnico. Ma è complessa perché bisogna prevedere diversi passi. Chi va su Facebook lo fa nella maggior parte dei casi per divertirsi e rimanere in contatto con amici e parenti. Nessuno si iscrive e frequenta Facebook per acquistare beni e servizi. Nessuno usa Facebook come un mercato; non senza conoscerti, almeno.

Sui social media, se hai già provato le esperienze di cui sopra, non basta semplicemente incoraggiare all’acquisto. Neppure funziona insistere e insistere. Non funziona così. Facebook non è la televisione. Ricorda le basi di Facebook. La gente è su Facebook per avere informazioni interessanti, avere informazioni sui parenti e amici, dare proprie informazioni, e evitare un senso di esclusione.

Su Facebook sono gli altri che decidono se tu sei interessante

Soprattutto, le persone su Facebook possono decidere. Di escludere o di includere. Di approfondire o meno. E approfondiscono solo se ciò che dici è interessante o divertente. Allora è necessario prima interessare il tuo cliente e instaurare una relazione, un dialogo. Solo dopo questo passo la tua comunicazione può diventare una proposta d’acquisto.

Pensa a una serata in pizzeria

Cambia il tuo punto di vista e il tuo modo di concepire Facebook: pensa a Facebook come se fosse una serata in pizzeria con un gruppo di nuovi amici; arrivi in un gruppo già consolidato, e ripeti a tutti in maniera ossessiva che lavoro fai, uno dopo l’altro, cercando di vendere il tuo prodotto, e insistendo continuamente: comprami questo, coraggio, ti faccio uno sconto. Pensi che qualcuno vorrà rivederti dopo questa serata? Nel contesto di una serata in pizzeria cercare di vendere qualcosa risulterebbe antipatico e fuori luogo, soprattutto se sei appena entrato “nella cerchia”.

Se invece ti presenti a tutti in un gruppo già consolidato, saluti e parli con tutti, ricordi i nomi e i problemi di ciascuno, si mangia o si beve qualcosa insieme, o insomma si condivide con gli altri un’azione parlando di ciò che ci piace fare. Con qualcuno magari ti apparti e parli dei suoi problemi, lo ascolti e fai capire che capisci le sue difficoltà, gli suggerisci delle soluzioni. Lo ricontatti magari il giorno dopo, gli dai maggiori informazioni, chiedendo come va. Il giorno dopo si può anche parlare di affari. Dopo qualche chiacchierata, gli racconti anche tu che lavoro fai; magari in un incontro ristretto lo inviti nel tuo ufficio, gli spieghi il tuo prodotto, e che se vuole maggior informazioni sarai lieto di fornirle, e se vuol comprare gli farai un prezzo davvero speciale. Perché ormai siamo amici.

Non vendere, così venderai molto

Ecco, pensa a gestire il tuo canale Facebook come se fosse una serata in pizzeria. Mira a costruire relazioni, non a vendere prodotti. Così, dopo, venderai molto. Tutto chiaro?


Alberto Pozzi, Consulente di comunicazione digitale, progetta e sviluppa soluzioni web e progetti digitali per aziende. Si occupa di strategia digitale, siti web responsivi, testi e contenuti per siti web, social media, progetti SEO, eCommerce, content management, email marketing.