Strategia Digitale, Consulenza e Progetti Web, eCommerce, SEO, Social Media

Se la Web Agency dice “Mi hai detto tu di fare così.”

Arrivare a “mi hai detto tu di fare così” è sicuramente responsabilità della web agency, ma anche dell’imprenditore. Vediamo perché.
129

Se la Web Agency dice "Mi hai detto tu di fare così." - Alberto Pozzi

Tirare eccessivamente sul prezzo o scegliere la web agency di Monza che “fa il sito” solo in base al minor costo, è un suicidio marketing, lento e doloroso. Ecco perché.

SENZA CONTENUTI, SENZA SEO, SENZA STRATEGIA

Oggi ancora un altro imprenditore di una piccola azienda di Monza mi ha raccontato che la sua web agency di Monza si è espressa proprio in questo modo: “mi hai detto tu di fare così”.

L’imprenditore di Monza si stava lamentando con la web agency di Monza che il sito realizzato per l’azienda non aveva contenuti significativi, non aveva SEO, posizionamento zero, e ogni giorno c’è il problema che non si sa cosa pubblicare su Facebook. E la risposta è stata “Mi hai detto tu di fare così”.

Ma cosa ne sa un imprenditore di come si imposta una comunicazione digitale? Non è il suo lavoro. Ha pagato una web agency di Monza apposta, per essere guidato a fare la cosa giusta. Arrivare a “mi hai detto tu di fare così” è sicuramente responsabilità della web agency di Monza, ma anche dell’imprenditore. Vediamo perché.

DOV’È FINITA LA TUA SPECIFICITÀ?

Mi capita spesso di notare che nei progetti di comunicazione realizzati per le piccole e medie aziende manca la parte più complessa, personalizzata, di maggior valore, e che richiede tempo e soldi, cioè la consulenza di comunicazione: lo studio del target, quali contenuti sono adatti per il tuo target, lo sviluppo di contenuti, testi e immagini, un piano editoriale proiettato nel tempo, il lavoro SEO, la strategia social media, la strategia advertising, etc.

Questa parte è ciò che nel digitale ti darà più ed efficacia. È la specificità del tuo business che va comunicata. Se non ti “specifichi“ bene, su Internet neanche ti notano.

 “IL SITO WORDPRESS” NON È TUTTA LA TUA COMUNICAZIONE DIGITALE

Nella gran parte dei casi, il servizio richiesto corrisponde praticamente a farsi installare WordPress e poco più. Svolgere un’attività sostanzialmente meccanica come un’installazione WordPress, non corrisponde a sviluppare la comunicazione digitale di un’azienda, è solo uno dei passi, e sicuramente non è il più complesso.

Installare WordPress è solo la parte più automatica e meno costosa di un processo di sviluppo che dovrebbe essere molto più articolato, anche per una piccola azienda; tuttavia, spesso un’installazione WordPress senza contenuti (… o con contenuti abominevoli) viene venduta a caro prezzo, come se fosse una soluzione personalizzata. Perché accade questo?

VUOI PAGARE POCO? RICEVERAI NULLA

Riflettici. Per una web agency vendere solo la parte più meccanica della faccenda consente di abbassare i prezzi, fare in fretta, incassare subito e salutare, a patto che vengano escluse tutte le attività umane, personalizzate e che richiedono persone esperte, esperienza, ragionamento, elaborazione, consulenza, cioè quelle di maggior valore, che sono quelle più necessarie.

Se stai cercando un servizio Web al prezzo minore possibile, oppure stai tirando eccessivamente al ribasso, semplicemente otterrai dalla tua web agency un lavoro automatico e scheletrico, privo di qualsiasi adattamento sulle tue esigenze e sulle tue specificità, completamente privo di valore e di efficacia. Per fornire un progetto a basso costo e senza margini, non metteranno al lavoro le persone più esperte ad esaminare temi complessi, bensì le persone meno esperte che costano poco e che fanno un lavoro sostanzialmente automatico e “sicuro”, da fatturare subito.

Più tiri sul prezzo, peggiore lavoro otterrai, peggiori saranno i risultati.

NON SCARTARE I SERVIZI PIÙ COMPLESSI

Allora, se la tua web agency o il tuo consulente non includono nella loro offerta (oltre a “sito web”) le voci di strategia digitale, produzione contenuti, SEO, gestione contenuti, social media e reputation, DEM e newsletter, allora stanne lontano.

Ma se la tua web agency include queste voci nella sua offerta, tu non scartarle. Eviterai di sentire quella orribile frase “Mi hai detto tu di fare così”.